SERVIZI DI SOSTEGNO DOMICILIARE

Centro di psicologia etica applicata

La Tartallegra mette a disposizione delle istituzioni e delle famiglie del territorio servizi di sostegno domiciliare con la funzione di sostenere psicologicamente, emotivamente ed educativamente le persone che ne usufruiscono al fine di prevenire l’intensificarsi del disagio emotivo, relazionale, sociale.

SDM: Sostegno domiciliare ai minori

Il servizio è pensato per accompagnare i minori nel proprio percorso di crescita, rinforzando l’autostima e condividendo strumenti per la gestione dell’ansia o della rabbia durante attività inserite nella loro quotidianità come :

  • compiti scolastici
  • interessi personali
  • giochi
  • uscite sul territorio

SDMa: Sostegno Domiciliare alla Maternità

La maternità rappresenta per ogni donna un profondo cambiamento: la mamma, viene investita da numerose trasformazioni psicologiche che si riflettono sulla vita intrapsichica, affettiva, relazionale, cognitiva e sociale. Diventare madre significa accettare enormi cambiamenti fisici e personali ma anche e soprattutto modifiche emotive e sociali nonché rispondere a richieste molto alte rispetto ad una perfetta gestione del tempo tra casa, lavoro e famiglia.

La risposta delle donne a questa richiesta può portare all’emergere di forme di disagio quali la depressione post partum. Il servizio di sostegno domiciliare alla maternità fornisce alle mamme strumenti per riconoscere gli input destabilizzanti, accoglierli ed elaborarli. L’operatore ha la funzione di creare uno spazio “sufficientemente buono” nel quale la mamma si senta accolta, ascoltata, valorizzata e contenuta. “Sembra che tali cambiamenti evolutivi, prodotti da una relazione empatica profonda, abbiano una maggiore possibilità di rimanere stabili ed efficaci nel tempo, rispetto, persino, agli effetti della sola terapia farmacologia, quando si tenta di affrontare e curare disagi psicologici e psichiatrici. In altre parole, una buona relazione protratta nel tempo risulterebbe più terapeutica di qualsiasi farmaco”. (Disanto 2009).

SDA: Sostegno Domiciliare agli Anziani

Il senso di questo servizio è di sostenere la qualità di vita degli anziani offrendo presenza, ascolto, conforto, aiuto e sostegno domiciliare emotivo e relazionale attraverso operatori specializzati in un’etica relazionale.

Un servizio che vuole:

  • volorizzare le competenze dell’anziano e accompagnarlo in attività di sperimentazione e di messa a disposizione delle sue le risorse interiori;
  • favorire la socializzazione attraverso momenti periodici di incontro laboratoriale nel quale sperimentare attività creative e ricreative;
  • collaborare con enti pubblici e privati, associazioni di volontariato e altre organizzazioni per offrire un’ampia gamma di servizi integrati;
  • studiare e attuare progetti anche a favore di anziani affetti da patologie degenerative;
  • sviluppare progetti intergenerazionali (minori-anziani);
  • sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche degli anziani.

SDF: Sostegno Domiciliare alla Famiglia

Questo servizio è inserito in un progetto di sostegno familiare che ha l’obiettivo di valorizzare le risorse del territorio in un’ottica di cittadinanza responsabile.

Il progetto prevede infatti il coinvolgimento di equipe costituite in maniera integrata da famiglie adeguatamente formate alla gestione emozionale della relazione e da operatori specializzati. Il servizio ha l’obiettivo di offrire un sostegno ai nuclei familiari in difficoltà e di attivare le potenzialità e le risorse presenti nel nucleo stesso in un percorso di evoluzione fino al raggiungimento di un’adeguata autonomia dei genitori nello svolgimento dei compiti educativi verso i figli.

logo-pagine-sito